È il toscano Sandro Giachetti il vincitore della 5 prova del circuito Fibis Open, svoltasi a Desio, in Lombardia.

Il giocatore toscano, già vice campione Europeo e vice campione Mondiale, è riuscito ad imporsi in finale sulla tigre di Torchiarolo, Crocefisso Maggio con il risultato di 3 a 1.

Per tutta la durata della manifestazione, Giachetti ha espresso un livello di gioco impressionante, livello di gioco che si è attenuato in semifinale dove però, nonostante varie difficoltà, è riuscito a risalire da uno svantaggio iniziale di 2 a 0, rimontando e riuscendo a trionfiare contro Salvatore Riondino con il risultato di 3 a 2, in una quinta partita da cinema.

Maggio invece in semifinale ha avuto la meglio sul vice campione europeo in carica Fiore Vecchione, anche lui con il risultato di 3 a 2.

Una finale tanto attesa che ha consentito a Giachetti di poter tornare a gareggiare tra i professionisti a partire dalla prossima stagione agonistica che avrà inizio presumibilmente ad ottobre.

Sin dall’inizio della finale, Sandro Giachetti ha cercato contro Maggio di poter imporre il proprio gioco, mantenendo sempre alta la difesa e l’attenzione su ogni tiro. Dopo la vittoria del primo set da parte del campione toscano, Maggio ha però reagito riuscendo a vincere il secondo set e portandosi così sul parziale di 1 a 1.

Parziale destinato a cambiare visto che Giachetti riesce a far suo, prima il terzo set, forse quello più combattuto di tutto l’incontro e poi il quarto set, quest’ultimo con un largo margine di vantaggio sull’avversario.

Entrambi di nuovo ai vertici

Tuttavia, la finale segna il grande ritorno nelle gare che contano di entrambi i giocatori, visto che, per vari motivi, erano stati per un po’ di tempo lontani da palcoscenici così importanti e prestigiosi.